FILOSOFIA ANALOGICA: MODELLO MEDIANTE IL QUALE CONOSCERSI E CONOSCERE A FONDO, SAPERSI E SAPERE ASCOLTARE E SOPRATTUTTO IMPARARE A GOVERNARE IL SISTEMA – L’INCONTRO TRA LA NOSTRA RAZIONALITÀ E LE PROPRIE EMOZIONI.

Riconoscendo l’importanza e l’influenza della sfera emozionale nel comportamento umano, la prassi analogica ed i relativi principi teorici costituiscono i fondamenti della Filosofia Analogica: con essa si intende anzitutto un sistema organico di conoscenze relative ai dinamismi dell’inconscio ed alle modalità di comunicazione con esso, mediante le quali l’individuo può meglio conoscere se stesso liberandosi da vincoli che gli impediscono di vivere serenamente ed efficacemente i suoi rapporti con la realtà esterna, gestendo e superando le difficoltà della vita quotidiana.

Acquisendo le modalità di comunicazione diretta con il proprio inconscio è possibile per l’individuo operare un riequilibrio personale, riconoscere gli inganni ipnotici sconosciuti alla mente razionale, sciogliere le conflittualità con se stessi per meglio comunicare anche con gli altri. Qualora l’individuo viva invece già una condizione di equilibrio personale l’interazione con la propria istanza emotiva sarà utile a rafforzare lo stato di benessere acquisito indirizzando maggiormente le proprie energie verso obiettivi di successo e migliore qualità della vita. Ciò si traduce nel saper relazionarsi in modo emotivamente efficace con gli altri, potenziando sicurezza, carisma e gestendo i possibili conflitti, o la conquista degli oggetti di desiderio, grazie alla capacità acquisita di coinvolgere l’inconscio dell’interlocutore con i linguaggi analogici, e di individuare in tempo reale bisogni emotivi (desideri, rifiuti, carichi di tensione) che la mente logica non è in grado di individuare.

È la possibilità di rendere disponibili a tutti queste conoscenze e queste rivoluzionarie chances di conoscere le proprie e le altrui esigenze profonde – quelle che per l’appunto la mente logica spesso non riconosce o che in altri casi tende a comprimere –, e di relazionarsi con se stessi e con gli altri non all’insegna dello scontro o dell’incomprensione, ma di una nuova intelligenza delle emozioni e dunque del riequilibrio, dell’incontro, è l’obiettivo di questo lavoro, che in forma sia teorica, attraverso la testimonianza diretta dell’autore di queste straordinarie scoperte, sia pratica, attraverso esperimenti dimostrativi, si propone di promuovere l’uso di questo nuovo linguaggio e dunque il nuovo stile di vita all’insegna della Filosofia Analogica, modello mediante il quale conoscersi e conoscere a fondo, sapersi e sapere ascoltare e soprattutto imparare a governare il sistema – l’incontro tra la nostra razionalità e le proprie emozioni – per uscire da quella frequente passività in cui sono la mente o l’impulsività incontrollata a governare se stessi e non il contrario.

Acquisire confidenza e intimità con la nostra istintualità e rovesciare il rapporto da sudditanza a scelta di come vivere le proprie emozioni è la nuova eccellenza nella frontiera del benessere.

Calendario Corsi DIPLOMA DI ANALOGISTA

loader

Calendario prossimi eventi

Nessun evento trovato